INPS

L’acronimo INPS viene utilizzato quotidianamente nelle nostre vite. Ma quale significato racchiude questa sigla?

Istituto Nazionale Previdenza Sociale

Con la sigla INPS andiamo a designare l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, ente con una lunga storia che risale fino al 1898, con la fondazione della “Cassa Nazionale di previdenza per l’invalidità e per la vecchiaia degli operai”. 

Solamente dal 1933 l’istituzione in esame ha assunto il nome di INPS. 

 

Con il tempo, i campi di competenza dell’Istituto sono variati e si sono ampliati, fino ad arrivare alla più recente fusione che risale al 2012. 

Nel 2012, infatti, l’INPDAP è confluito nell’Istituto INPS, portando con sé anche tutte le sue attività, dedicate ai dipendenti del settore pubblico.

INPS Significato

Funzioni dell'INPS

INPS è il maggiore ente previdenziale italiano attivo nell’ambito della gestione e del rilascio delle pensioni. Fa capo al Ministero del lavoro e delle politiche sociali. 

Ad esso sono, per obbligo, iscritti tutti i lavoratori dipendenti, siano essi pubblici o privati, ed anche tutti quei lavoratori autonomi che non si affidano già ad un’altra cassa pensionistica autonoma. 

 

Le pensioni vengono elargite in seguito ad un contratto assicurativo con i lavoratori iscritti ad INPS che prevede il versamento di contributi; le tipologie di pensioni rilasciate sono:

  • Pensione di anzianità;
  • Pensione di vecchiaia o pensione supplementare di vecchiaia;
  • Pensione di invalidità o pensione di inabilità;
  • Pensione di reversibilità;
  • Pensione ai superstiti;
  • Pensione in convenzione internazionale in caso di lavoratore all’estero.

Soluzioni alternative

Oltre alla gestione delle pensioni, INPS si occupa anche di altri servizi destinati ai lavoratori.

Troviamo, tra le altre cose, la gestione dei vari sostegni al reddito che vengono rilasciati ai lavoratori in difficoltà. 

Alcuni esempi a riguardo possono essere: il reddito di cittadinanza, la cassa integrazione, l’indennità di disoccupazione, l’indennità di malattia, gli assegni familiari e altri servizi simili.

 

Per quanto riguarda, invece, l’invalidità civile, l’integrazione alla pensione minima e l’assegno sociale, essi sono indennità assistenziali le quali vengono gestite da INPS ma pagate direttamente dallo Stato italiano.

 

L’ente INPS nel quale, come abbiamo accennato, è confluito anche l’ex INPDAP, offre ora servizi aggiuntivi di credito per i dipendenti pubblici come mutui, prestiti, cessioni del quinto a tassi agevolati; ma anche contributi per soggiorni per anziani o contributi per viaggi studio e borse di studio. 

Vedi i migliori prestiti erogati dall’INPS per dipendenti pubblici e pensionati. 

Altre funzioni dell'INPS

In aggiunta, l’Istituto si occupa anche di fornire altri servizi al cittadino: 

  • Calcolo dell’ISEE, che serve per l’accesso a prestazioni sociali con agevolazioni;
  • Calcolo dell’ISE, valore questo per il rilascio degli assegni familiari o per maternità da parte dei Comuni;
  • Visite mediche per certificare possibili inabilità o invalidità, oppure per verificare la necessità di cure specifiche (es. le cure termali, le cure per l’asma ecc.);
  • Funzioni di vigilanza per garantire il corretto svolgimento delle pratiche, in collaborazione con banche e finanziarie.

Hai una domanda? Lascia un commento qui sotto
Tirisponderà un nostro esperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Richiedi un prestito con Cessione del Quinto

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram