Montante

Con il termine montante si va ad indicare la somma totale che il debitore dovrà restituire in seguito alla richiesta di un prestito.

Che cosa significa Montante dei Prestiti o Mutui?

Il montante dei prestiti, come accennato, è un valore monetario corrispondente all’intero costo del finanziamento, ovvero alla cifra che il cliente dovrà rimborsare al proprio creditore. 

Tale somma è comprensiva non solo del denaro concesso al richiedente con il prestito ma anche degli interessi maturati durante il finanziamento. 

 

Il montante, di conseguenza, varierà sulla base del piano d’ammortamento scelto per rimborsare il prestito ottenuto. 

La somma di denaro richiesta e i tassi d’interesse applicati andranno, difatti, ad incidere sul totale da restituire a fine contratto; anche la durata del finanziamento e la sua tipologia potranno influenzare il capitale da rimborsare.

MONTANTE Significato

Montante e Tasso Fisso o Variabile

La tipologia di finanziamento prescelta, come anticipato, porterà a variazioni sulla somma finale da rimborsare. 

Se il cliente opterà per un finanziamento a tasso fisso, infatti, il montante sarà noto fin da subito poiché gli interessi mensili non varieranno durante il corso del prestito. 

Basterà, quindi, moltiplicare l’ammontare di una rata per il numero delle stesse per sapere fin da subito cosa si andrà a pagare. 

Qualora, al contrario, si decidesse di sottoscrivere un finanziamento a tasso variabile, ogni mese l’importo della rata potrà subire variazioni (riduzioni o aumenti); la cifra da rimborsare, perciò, sarà nota solamente alla conclusione del contratto.

Montante e Piano di Ammortamento

Anche la modalità di rimborso rate può incidere sul montante, in particolare sulla sua previsione o meno fin dall’inizio del contratto. 

La tipologia di ammortamento più diffusa e consigliata è quella cosiddetta alla francese; in questo caso, l’importo delle rate verrà concordato con la firma del contratto e non subirà cambiamenti nel corso dei mesi, nonostante muti il peso delle sue due componenti: quota capitale e quota interessi. 

Grazie a questa tipologia di ammortamento possiamo conoscere fin da subito quanto andremo a rimborsare come montante, poiché le rate hanno importo fisso per l’intera durata del prestito. 

 

Esistono anche altre tipologie di piano di ammortamento come, ad esempio, quella italiana (vedi un esempio), in cui le rate diminuiscono il loro costo con il passare dei mesi; oppure quella tedesca, per cui si avrà una maxi rata iniziale e piccole rate costanti per la restante durata del contratto. 

Un’altra soluzione può essere il piano di ammortamento americano, ma questo prevede anche la presenza di un investimento oltre al finanziamento.

Hai una domanda? Lascia un commento qui sotto
Tirisponderà un nostro esperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Richiedi un prestito con Cessione del Quinto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram