Quota Interessi

Ogni rata di un prestito è formata da due parti, una di queste è la Quota interessi. Andiamo ad analizzare il suo significato.

Che cos’è la Quota interessi di un Mutuo o prestito?

Con quota interessi intendiamo quella somma all’interno delle rate mensili di un finanziamento che va a coprire i costi derivati dagli interessi applicati al prestito. 

Insieme alla quota capitale, destinata a coprire l’ammontare di denaro richiesto, va a costituire l’importo della rata che si andrà a pagare di mese in mese. 

Per scoprire in anticipo a quanto ammontano le rate e quanta parte delle stesse è destinata alla quota interessi, basterà consultare il piano di ammortamento del prestito. 

Quota Interesse dei Prestiti

Grazie a questo prospetto potremmo conoscere importo e numero delle rate che dovremo saldare

Se scegliamo un finanziamento a tasso fisso, il piano d’ammortamento ci informerà con certezza sull’importo delle rate da pagare; se, diversamente, optiamo per un finanziamento a tasso variabile, il piano di ammortamento sarà solo un’indicazione generale, poiché il costo delle rate è soggetto al mutare degli interessi applicati. 

In entrambi i casi, però, le rate saranno sempre e comunque formate da una componente destinata al capitale a cui si aggiunge la quota interessi.

Quota interessi e metodi di rimborso rate

Per i finanziamenti esistono diverse tipologie di rimborso, le quali si differenziano per il peso che gli interessi assumono all’interno della rata:

  • Metodo francese: è il più utilizzato per i finanziamenti a tasso fisso; le rate hanno sempre lo stesso importo ma varia la loro ‘composizione’; la quota interessi, infatti, cala con il passare dei mesi, mentre, di pari passo, aumenta la quota destinata al rimborso del capitale. 
  • Metodo tedesco: la prima rata ha un costo più elevato rispetto alle successive poiché si estinguono quasi tutti gli interessi; in seguito, le rate avranno un costo fisso, formato comunque da quota interessi più capitale. (vedi QUI un esempio)
  • Metodo italiano: le rate diminuiscono d’importo con il passare delle rate perché la quota capitale rimane fissata mentre scende la quota interessi di mese in mese.

Hai una domanda? Lascia un commento qui sotto
Tirisponderà un nostro esperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Richiedi un prestito con Cessione del Quinto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram